Caricamento del contenuto ...
Navigazione
Account

Non ci sono prodotti nel carrello.

Negozio

Ritorna alla pagina precedente

17,90  IVA incl.

Nome Vino Maximin Gruenhaeuser Riesling Trocken
Annata 2014
Produttore Weingut C. Von Schubert
Zona di Produzione Mosella | Germania
Tipologia Vino Qualitaetswein
Vitigni 100% Riesling
Titolo alcolometrico 11,5%
Temperatura di servizio 8-10 gradi

 

Descrizione

Descrizione

Il dottor Carl von Schubert è un simpatico proprietario terriero, nobile, colto, educato, buon parlatore, vestito con eleganza, legato alla tradizione (l’etichetta dei suoi vini non cambia da circa un secolo) ed ha una moderata tendenza all’understatement: non è certo un caso se la vettura della ditta è un maggiolino verde.

Il vigneto si estende nella valle della Ruwer, un affluente della Mosella, attorno a una antica casa padronale assai suggestiva, arricchita da un giardino all’inglese con alberi di magnolie, sentieri di ghiaia e un bassotto grigio di nome Fidibus.
Qui il Dr. Von Schubert produce dei Riesling delicati che vantano un’acidità minerale, un sapore fruttato leggero e una maturazione straordinaria.
Sono vini estremi, con acidità molto superiore alla media, 8 gr/L è normale ma arrivano anche a 10,5 gr/L. Sono vini che durano nel tempo e maturano senza diventare vecchi. Herr Von Schubert è per gli appassionati un idolo. Possiede una collina intera, divisa in 3 vigneti: Abtsberg, Herrenberg e Bruderberg. Terreno con molta ardesia.

Le vigne in posizione migliore – di fronte alla casa padronale, su pendii così ripidi che consentono solo una lavorazione manuale – si differenziano a seconda del terreno:

Abtsberg produce vini ricchi di bouquet e saporiti, con una acidità leggermente fruttata;
Bruderberg maturano vini forti, corposi e minerali;
Herrenberg si coltivano quelli più robusti, dai profumi floreali, con una forte acidità.
I nomi di questi appezzamenti appartengono alla storia della casa, menzionata per la prima volta in un documento del 996; casa che per molti anni è stata una abbazia dedicata a San Massimino.

Tale è la cura di questi vini, che alcuni hanno una specie di carta d’identità, sulla quall’è annotato perfino il numero della botte: per esempio “1999er Riesling Abtsberg Auslese nr. 165”.
Come si dice, “Noblesse oblige”.
Se lo incontrate, non dimenticate di chiamarlo “Herr Von Schubert”;  ‘Von’ in Germania è nobile!

Il vino base può invecchiare 30-40 anni!

Più Info

Informazioni aggiuntive

Peso 1.200 kg
Regione
La Mosella (francese Moselle, tedesco Mosel, lussemburghese Musel) è un fiume che attraversa Francia, Lussemburgo e Germania, per una lunghezza totale del suo corso pari a 561 km. La Strada dei vini della Mosella si snoda per 243 chilometri attraverso un romantico paesaggio fluviale, dalla graziosa località vinicola di Perl fino al monumento Deutsches Eck a Coblenza, dove la Mosella affluisce nel Reno. IL TERRITORIO. L’ardesia e’ il terreno della regione, e la formazione risale al periodo devoniano (circa 400 milioni di anni fa) a seguito della compattazione dei depositi marini stratificati, che successivamente hanno subito fenomeni di elevazione e depressione, generando le “pareti” di ardesia entro le quali i fiumi hanno poi scavato i loro alvei, creando ampie anse (la Saar e la Mosella) lungo il loro placido percorso. Le scoscese rive di ardesia sono ricoperte da vigneti, soprattutto nei lati meglio esposti, e sono sormontate da ricchi boschi, che oltre a fornire un’ottima riserva idrica, li proteggono dai freddi venti della regione “superiore” dell’ Hunsrück. Fra le due vallate dei due affluenti: la Saar e’ la più esposta ai freddi, e da’ vini più granitici, che beneficiano delle annate più calde, e la Ruwer invece ricca in boschi, e’ sostanziamente più protetta, ad escludere i vigneti più alti, quasi a livello dell’ Hunsrück. I VIGNETI Posizionati lungo le rive dei fiumi, hanno spesso pendenze vertiginose (il Calmont e’ conosciuto essere il vigneto più ripido d’Europa), che rendono difficile la coltivazione della vite. I produttori per raggiungere più facilmente le vigne usano interessanti monorotaie a cremagliera. Alcuni dei migliori vigneti: lo Scharzhofberg, l’Abtsberg, il Karthauserhofberg, il Juffer-Sonnenhur, il Wehlener Sonnenhur, il Pralat, il Doctor, il Würzgarten, l’Uhlen. I vigneti godono dell’effetto termico dell’ardesia che accumula calore di giorno, e del riflesso dei raggi solari sul fiume. Da questo terreno nascono vini di mineralita’ assoluta che si esprimono con straordinaria differenziazione a seconda del terroir, spaziando per esempio, dal punto di vista aromatico, da toni più caldi, tropicali, o speziati a più freddi e minerali, e agrumati.
Shipping & Returns

We ship worldwide. Please check our Shipping costs & returns policy.

Vai a inizio pagina

By using and browsing this website, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi